Razze

Bouledogue français

valutazione

1 2 3 4 5
Apprendimento
Addestramento
Cura del pelo
Protezione
Agilità
Bambini
Parole chiave
Fegato Intestino Occhi Ossa e articolazioni Pelliccia Reni Sistema immunitario Gluten free Ipoallergenico 

Il Bouledogue francese, con il suo sguardo vivace e la sua prorompente corporatura, unisce in sé simpatia e maestosità. Del molossoide ha conservato l’aspetto “massiccio”, la fierezza e l’indomito cuore, il tutto in dimensioni contenute. E’ un piccolo Ercole.

Curiosità

L'origine non è ben conosciuta, ma è opinione comune la sua origine Francese. Una cosa è certa, appartiene al gruppo dei molossoidi che derivano dal molosso del Tibet, all'origine di tutti i cani brachicefali. La sua storia è legata a doppio filo con quella del bulldog inglese a partire dall’800 in Inghilterra. L’abolizione della lotta tra cani e tori, portò alla diminuzione dell’allevamento di tali cani e all’inizio degli incroci con altre razze, quali il carlino ed il terrier di Manchester, per selezionare soggetti più piccoli e amabili. Fu così che nel giro di una decina di anni si svilupparono toy-bulldog, progenitori del Bouledogue francese, che non ottennero il riconoscimento sperato e vennero svenduti come semplici cani da casa. Amico fidato dei ceti più bassi, il cagnolino passò la manica con i numerosi operai che, sull’onda della industrializzazione, cercavano in Francia posti di lavoro. Fu così che la patria adottiva gli offrì il meritato riscatto, facendolo diventare il compagno gradito dei salotti parigini. Iniziò così l’allevamento di questo cane.

E’ un cane allegrissimo, pieno di voglia di vivere e gioia. Di indole molto dolce, è sempre pronto al gioco soprattutto se con bambini sotto tiro. Decisamente equilibrato, sa benissimo quando è il momento di fare festa e quando bisogna stare tranquilli e riservati.

Padrone

Essendo di piccole dimensioni, non necessita di grossi spazi, e si adatta benissimo alla vita in appartamento. Il padrone deve essere equilibrato, risente infatti molto degli umori dell’uomo. Prestare molta attenzione nella stagione calda a causa dei problemi di respirazione che una canna nasale corta può presentare con il caldo.

E’ un piccolo, dolce e simpaticissimo molossoide di taglia “mini”. Un corpo possente, muscoloso e di grande ossatura in un piccolo corpo dotato di un adorabile musetto corto.

Testa e collo

La testa è forte, larga e squadrata con pelle che formano rughe a partire dalla canna nasale. Lo stop è ben accentuato e la canna nasale molto corta e larga. Gli occhi enormi, sono rotondi, scuri e vivacissimi.

Tronco e coda

Il corpo muscolosissimo e compatto gli conferisce aspetto possente e forzuto. Ben proporzionato, ha un ampio torace. La coda è corta ed attaccata bassa.

Arti

Gli arti ben in appiombo, hanno un’ossatura solida e robusta. I posteriori sono leggermente più lunghi degli anteriori. I piedi sono stabili e dotati di polpastrelli spessi. L’andatura è sciolta e fiera.

Pelo e mantello

Il pelo corto e praticamente inodore.

Salute

Come altri cani brachicefali, può avere problemi di respirazione, soprattutto al caldo. Le femmine possono avere difficoltà a partorire e spesso si ricorre al cesario, che generalmente è ben tollerato. Pulire spesso gli occhi.

Prevenzione

Potenziamento del sistema immunitario.

Nome italiano Bouledogue francese
Nazionalità Francia
Gruppo ENCI Cani da compagnia/9.11 - Molossoidi di piccola taglia
varietà Bringee, Bianco e bringee.
Num class FCI 101
Impiego Da compagnia e da guardia
Taglia Mini / Piccola
Vita media 12 – 14 anni
Maturità sessuale 8 – 10 mesi
Altezza M 28 – 31 cm
Altezza F 28 – 31 cm
Peso M 10 – 14 kg
Peso F 8 – 14 kg

Gli amici del PetNutriStore®
Bouledogue francese

 

Jack Bombo & Bimba Budda Brando Chanel Pasquale Arthur Bea Camilla Matilda

 

INVIACI LE TUE FOTO >